fbpx
Vuoi migliorare la tua vita? Impara a vivere il presente

Vuoi migliorare la tua vita? Impara a vivere il presente

La maggior parte delle persone desidera cambiare e migliorare la propria vita e uno dei modi per farlo, forse il più semplice addirittura è quello di iniziare a vivere il presente!

Non so se avete mai visto Kung fu Panda, c’è una scena bellissima in cui Panda sta li a lamentarsi della figuraccia che ha appena fatto, (insomma non è uno dei suoi momenti migliori) non sa se mollare o no, tornare a fare spaghetti oppure no (diciamo che è un po’ combattuto,) e il saggio gli risponde così:

“Ti preoccupi troppo di ciò che era e di ciò che sara’. C’è un detto: ieri è storia, domani è mistero, ma oggi è un dono ed è per questo che si chiama presente”
(il saggio Oogway, la tartaruga, maestro di Kung Fu)

Il vecchio saggio ci insegna qualcosa di fondamentale: Il dono più grande che abbiamo è proprio il presente ma troppo spesso noi ce lo lasciamo sfuggire, e perché?

Perché siamo troppo impegnati a pensare AL PASSATO O AL FUTURO, pensiamo in maniera ossessiva a quello che è accaduto nel passato, tutti i torti subiti, le ferite subite, a tutti gli errori che abbiamo potuto commettere oppure a preoccuparci troppo per il futuro, per quello che forse un giorno accadrà…

Pensa un pochino alla tua vita: Quanto tempo hai perso immaginando scenari catastrofici che grazie a Dio non si sono mai avverati?
Restare bloccati nel passato può facilmente portarci verso la depressione mentre invece essere bloccati nel futuro può renderci eccessivamente ansiosi.

Un percorso per te!

Vivere una vita senza attenzione e consapevolezza ci porta a vivere una vita senza scopo ed è allora che perdiamo di vista quali sono le cose realmente importanti. Ecco perché nel mio sito puoi trovare un percorso di crescita nella consapevolezza gratuito. Il percorso parte da un semplice test, un test scientifico usato in tutto il mondo che ti permetterà di scoprire quali sono i vostri livelli di consapevolezza e attenzione. Successivamente ti arriverà una mini guida con degli esercizi pratici per iniziare ad allenare la tua attenzione e una serie di audio per migliorare questa abilità e gestire i pensieri negativi!
Comunque torniamo a noi…

Quali sono gli altri pericoli di vivere una vita senza attenzione e consapevolezza?

  1. Perdere info importanti (sarà capitato a tutti di dimenticare i nomi delle persone presenti ad una festa subito dopo il loro arrivo, perché questo accade? Semplicemente perché la nostra mente non è focalizzata sul momento presente ma è distratta da qualcos’altro.
  2. Rischiare infortuni vari, per esempio inciampare sulla macchinina che tuo figlio ha lasciato davanti alla porta della cucina anche se l’avevi intravisto poco prima. Eh si.. a volte capita!
  3. Avere maggiori incomprensioni con il partner, gli amici, i vicini, i colleghi di lavoro insomma con tutte le persone con cui entriamo in relazione
  4. Un altro rischio dell essere costantemente distratti e inconsapevoli è quello di sprecare la propria vita, infatti rischiamo di guardarci indietro un giorno e di scoprire che ci siamo persi magari i momenti migliori della nostra vita, della vita di nostro figlio, i tempi dell’università, il tirocinio e cosi via.

Quindi L’unica cosa che possiamo fare è vivere al meglio il presente, non perdere questa possibilità!

Insomma, essere inconsapevoli ci rende infelici, e questo non lo dico solo io ma lo dicono anche le ricerche. Una ricerca dell’Università di Harvard del 2010 afferma che la mente umana si distrae il 46,9% del tempo. Ciò significa che passiamo quasi la metà delle ore di veglia a pensare a qualcosa di completamente diverso rispetto a quello che stiamo facendo.

Quindi è normale che accada ma questo non significa che questo faccia stare bene. E’ stato dimostrato che sono più felici le persone capaci di restare concentrate sul compito che stanno facendo piuttosto che quelle che hanno una mente continuamente distratta.

E allora cosa possiamo fare?

Possiamo imparare a diventare consapevoli di ogni istante che viviamo.
Fermati o almeno rallenta. Respira, ascoltati.
Dove è la tua attenzione ora? Stai veramente vivendo questo istante o mentre il tuo corpo è qui che guarda questo video la tua mente sta vagando altrove? Inizia ad ascoltarti, come stai? Cosa stai provando? Quali sono i segnali che il tuo corpo ti sta inviando?
Una delle cose più importanti che puoi fare è rallentare il tuo ritmo e ascoltarti di più, ascoltare il tuo corpo, le tue sensazioni e imparare ad assaporare tutto quello che vivi in modo nuovo, un po’ come fa un bimbo piccolo che è curioso, entusiasta, non da niente per scontato e anche le cose banali diventano dei tesori.

Ecco, anche noi, dobbiamo diventare un po’ come bambini.

Se sei interessato al percorso di consapevolezza puoi iniziare qui:

Guarda il video:

Lascia un commento

Chiudi il menu